Scadenziario:

26-02-2020 Videoconferenze

Dichiarazione Iva - Novità in materia di Iva

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Identificazione diretta e attività di intermediazione: si applica il reverse charge

L’Agenzia, con la risposta n. 11/2020, chiarisce l’ambito applicativo: del meccanismo del reverse charge (art. 17 co. 2 Dpr 633/72) in presenza di operazione territorialmente rilevante in Italia (attività di intermediazione, nel caso di specie) posta in essere da un soggetto non residente in possesso di identificazione diretta in Italia. Il caso rappresentato attiene: ad una società stabilita ai fini Iva in Polonia che svolge in Italia un'attività di servizi nell'ambito del recupero di materiali "end of waste", oltre ad attività ad essa connesse per le quali ha ottenuto l’identificazione diretta ai fini Iva in Italia, richiesta al fine di detrarre l’Iva sulle fatture ricevute e versare la corrispondente imposta sulle fatture emesse.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Fatturazione elettronica: emissione fattura anche dopo il rilascio del nulla osta della PA

L’Agenzia, con la risposta n. 12/2020, fornisce alcuni chiarimenti in merito al termine di emissione della fattura in relazione al caso in cui il prestatore sia tenuto, in base agli accordi stipulati, ad emettere la fattura per le prestazioni rese a seguito del rilascio del nulla osta che avviene oltre i 12 giorni previsti per l'emissione della fattura allo SDI Il caso rappresentato fa riferimento alle modalità di fatturazione: adottate dall’istante (cooperativa sociale) nei confronti della competente pubblica amministrazione che si sostanzia: nell’emissione della fattura inviata a quest’ultima tramite il SDI a seguito del rilascio del nulla osta (quest’ultimo è diretto ad attestare la regolare esecuzione dei servizi resi e la liquidazione degli importi autorizzati) che, nell’ambito dell’accordo previsto dal rapporto tra le parti, può avvenire anche oltre 180 gg dall’esecuzione della prestazione. Considerato che: nel caso di prestazione di servizi, l'imposta è esigibile (l'operazione si considera effettuata e scatta il "termine" per l'emissione della fattura) nel momento di in cui viene pagato il corrispettivo (art. 6, c. 3, DPR 633/72), indipendentemente dalla circostanza che la prestazione sia o meno già stata resa o ultimata o, se antecedente, al momento di emissione della fattura (art. 6, c. 4, DPR 633/72). posto che, in base a quanto riferisce il contribuente, il pagamento del corrispettivo sembra avvenire solo successivamente al rilascio del nulla osta e alla conseguente emissione della fattura tale fattura, trattandosi di "fattura immediata anticipata" può essere inviata allo SDI entro 12 gg successivi indicando in fattura la data di effettuazione dell'operazione.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

730/2020: nuovo limite di 4.000 per i figli a carico di età non superiore a 24 anni

Il mod. 730/2020 approvato in via definitiva lo scorso 15 gennaio ha recepito la novità introdotta dalla legge di bilancio 2018 la quale ha previsto che a decorrere dal 1.1.2019 (periodo d'imposta 2020) per essere considerati fiscalmente a carico viene innalzato a 4.000 il limite di reddito complessivo per i soli figli di età non superiore a 24 anni. Legge di bilancio 2018 Il comma 252 della Legge di bilancio 2018 ha aumenta dal 1.1.2019 il limite di reddito dei figli di età non superiore a 24 anni per essere considerati a carico.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Il verbale di accesso e richiesta documentazione fa decorrere il termine dilatorio per la presentazione di osservazioni

Il verbale di accesso e acquisizione di documenti vale come chiusura delle operazioni e legittima l’accertamento: lo stesso infatti può fungere da verbale di chiusura delle operazioni ai sensi dell’art. 12 comma 7 della legge 212 del 2000 facendo decorrere il termine dilatorio di 60 giorni per l’instaurazione del contraddittorio con il contribuente. Inoltre le agevolazioni previste per le sedi ubicate in zone colpite da eventi calamitosi che hanno subito limitazioni al traffico va riferita all’intero territorio comunale non alle vie di accesso al singolo insediamento produttivo, dovendo presumersi comunque che una sede operativa risenta comunque di danni a seguito di ordinanze sindacali di interdizione al traffico veicolare Sono questi i principi indicati dalla sezione tributaria della Cassazione con l’ordinanza 1497 del 23 gennaio 2020 ha accolto solo in parte il ricorso di una società che aveva impugnato due avvisi di accertamento fondati sul presupposto che non avesse i requisiti per godere delle agevolazioni previste per le imprese che operano in Comuni interessati da eventi calamitosi.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Finanziamento erogato a società controllata: scatta la presunzione di onerosità anche in caso di socio persona giuridica

Legittima la ripresa a tassazione Ires perché non risultano contabilizzati i ricavi per gli interessi attivi sui finanziamenti concessi dalla società contribuente a controllate e collegate. La presunzione legale di onerosità, infatti, vale anche quando il socio non è una persona fisica ma giuridica mentre la natura infruttifera del finanziamento deve risultare dai libri sociali.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Iper ammortamento per i beni in noleggio in uso temporaneo in cantieri esteri

Con la risposta n. 14/2020 l’Agenzia chiarisce che i beni dati in noleggio a clienti italiani per l’utilizzo temporaneo nei loro cantieri edili all’estero non comporta, in presenza del nesso funzionale dei beni con l’attività svolta in Italia, il recupero del beneficio dell’iper ammortamento. L’interpello in esame ha come oggetto la richiesta di chiarimenti in merito al recupero del beneficio dell’iper ammortamento, disposizione quest’ultima prevista dal D.L. 87/2018, nel caso di beni, in possesso dei requisiti previsti per fruire della suddetta agevolazione, dati in noleggio dall’istante (che è una società indipendente non avendo società controllanti o controllate), avente come attività principale quella del noleggio di macchinari e attrezzatura tecnica per l'edilizia, incluso il loro montaggio e smontaggio, a clienti italiani che li utilizzano temporaneamente nei propri cantieri situati all’estero.

28-01-2020 La Circolare Quotidiana

Fatture tax free e corrispettivi telematici: come evitare la duplicazione dell’IVA

Con la risposta n. 13/2020 l’Agenzia chiarisce che l’emissione della fattura tax free certifica i corrispettivi senza necessità di procedere alla loro memorizzazione e trasmissione telematica e all’emissione del documento commerciale. in presenza di entrambi gli adempimenti, la conservazione della fattura tax free risulta utile a dare evidenza in sede di controllo della duplicazione dello stesso corrispettivo. L’interpello in esame ha come oggetto la richiesta di chiarimenti con riguardo alle modalità di registrazione e corretta trasmissione dei corrispettivi da parte dei contribuenti che emettono fatture tax free essendo operatori del settore.

27-01-2020 Info Flash Fiscali

Autovetture in uso promiscuo - Nuove percentuali di imponibilita da luglio 2020

La legge di Bilancio 2020 ha modificato la determinazione del fringe benefit a carico dei lavoratori dipendenti o assimilati (tra cui gli amministratori), collegandolo al tasso di inquinanti emessi dal mezzo. In particolare, premesso che base di commisurazione è l’importo individuato dalle Tariffe ACI per una percorrenza del mezzo di 15.000 km, va poi applicata una percentuale di demoltiplicazione, che: in passato pari al 30 sarà determinato in una diversa percentuale (variabile) nei soli casi di: accordi di assegnazione stipulati a decorrere dal 1/07/2020 per i soli mezzi immatricolati nuovi.

27-01-2020 Info Fisco

Mod 730 2020 - Le novita (2 parte)

L’Agenzia Entrate, con il Provv. 15/01/2020, ha approvato il Mod. 730/2020 (periodo d’imposta 2019) e le relative istruzioni, di cui è esclusa la distribuzione cartacea. Si prosegue nell’analisi delle novità.

24-01-2020 Info Flash Fiscali

Condomini - Comunicazione degli interventi nel 2019 entro il 28 febbraio

Entro il 28/02/2020 gli amministratori di condominio devono inviare telematicamente i dati: delle spese sostenute nel 2019 sulle parti comuni condominiali per interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica, interventi antisismici, interventi sul giardino o acquisto mobili/elettrodomestici. I dati da trasmettere sono stati recentemente implementati dal Provv. 20/12/2019 per tenere conto delle novità dovute all’introduzione dello sconto in fattura.

24-01-2020 Info Fisco

Mod 730/2020 - Le novità

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente approvato il Mod. 730/2020 (periodo d’imposta 2019) e le relative istruzioni, di cui è esclusa la distribuzione cartacea. Si riepilogano nel seguito le principali novità intervenute.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Esonero dalla stampa dei registri contabili con dubbi su conservazione e imposta di bollo

Il D.L. 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 28 giugno 2019, n. 58 (c.d. Decreto Crescita) ha introdotto un’importante novità in merito alle modalità di tenuta dei registri contabili con sistemi elettronici, estendendo a tutti i predetti registri la deroga dell’obbligo di stampa dei medesimi, originariamente introdotta solo con riferimento ad alcuni registri IVA.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Istanza di interpello disapplicativo ammissibile anche se presentata a ridosso della scadenza dei termini per la dichiarazione

Ammissibile l’istanza di interpello disapplicativo presentata il giorno prima della scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione. Lo ha stabilito la Cassazione con ordinanza 1317 del 22 gennaio 2020 – con cui, disattendendo la CM 32/2010 sul requisito della preventività, ha sancito l’ammissibilità degli interpelli disapplicativi di norme tributarie (in questo caso sulla disposizione antielusiva delle società di comodo) anche il giorno prima dello scadere del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Il sequestro per reati tributari viene meno a seguito di sgravio dell’Agenzia delle entrate

Illegittimo il sequestro preventivo finalizzato alla confisca nel reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, se la sentenza anche non definitiva della commissione tributaria ha integralmente annullato il debito erariale; In assenza della pretesa, infatti, manca il profitto confiscabile. In tal senso la Cassazione, sent. n. 2299 del 22/01/2020 con cui ha accolto il ricorso di un imprenditore.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Non dovuta l’Irap dal professionista che svolge l’attività presso la sede della società di cui è socio

Non scatta automaticamente l’obbligo al pagamento dell’Irap quando il professionista svolge la sua attività presso la sede di una società di cui è socio. È quanto affermato dalla Cassazione con l’ordinanza n. 1174 del 21 gennaio 2020, che ha accolto il ricorso di un professionista.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Bonus asili nido, bonus bebe’ e canone RAI - proroga 2020

La legge di bilancio 2020 proroga alcune misure agevolative riferite all’infanzia ed alla genitorialità al canone rai per gli anziani a basso reddito. BONUS ASILI NIDO Il co. 343, con riferimento ai bambini nati dal 1/01/2016: pone a regime (non più, dunque, per i bambini nati in certe annualità) il cd. bonus asilo nido cioè il buono di 1.500 su base annua (parametrato a 11 mensilità) per il pagamento: delle rette dell’asilo nido pubblico/privato o quale forma di supporto presso la propria abitazione a favore dei bambini con età inferiore a 3 anni, affetti da gravi patologie croniche.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Con la rivalutazione dei beni d’impresa migliora il rating bancario

La possibilità di rivalutare i beni d’impresa prevista dalla legge di bilancio 2020 permette di avere dei riflessi positivi sul bilancio chiuso al 31.12.2019 con possibilità di migliorare il rating bancario e ottenere così un più agevole accesso al sistema creditizio. Rivalutazione beni impresa L'art. 1 co. da 696 a 703 della legge di bilancio 2020 riproposizione della rivalutazione dei beni d’impresa (ad esclusione dei c.d. immobili merce) e delle partecipazioni riservata alle società di capitali ed enti commerciali che non adottano i Principi contabili internazionali.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Antiriciclaggio - Registro della titolarità effettiva: il DM del MEF in pubblica consultazione

E' stato posto in pubblica consultazione il DM del MEF, disponibile in bozza, relativo all'istituzione, ai fini dell'antiricicilaggio, del "Registro della titolarità effettiva delle imprese con personalità giuridica, delle persone giuridiche private, dei trust e istituti e soggetti giuridici affini". Il decreto del MEF ha il fine di disciplinare, nell’ottica dell’antiriciclaggio, gli aspetti riguardanti: l’alimentazione, accesso e consultazione di dati e informazioni sulla titolarità effettiva di imprese dotate di personalità giuridica, di persone giuridiche private, di trust produttivi di effetti giuridici fiscalmente rilevanti e di istituti giuridici affini.

24-01-2020 La Circolare Quotidiana

Forfettari - Limite di reddito di lavoro dipendente nel 2019 operativo dal 2020

Tiene ancora la scena la questione relativa all'avvio dell'applicazione della causa ostativa introdotta dalla legge di bilancio 2020 in relazione all'accesso/permanenza nel regime forfettario in presenza di possesso di redditi di lavoro dipendente/assimilati superiore a . 30.000. In un recente question time in Commissione finanze della Camera, il sottosegretario al MEF Villarosa aveva affermato il Governo aveva allo studio una soluzione normativa sul punto, con presumibile differimento dell'applicabilità a partire dal 2021 (con riferimento ai redditi posseduti nel 2020).