Scadenziario:

22-06-2022 Videoconferenze Master Fisco

ISA e ultime novità sulle dichiarazioni

Videocorso in programma per 22 giugno 2022  09.30 - 12.30 (Durata 3 hh)  Cod. 195808   Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 1h / 30 minuti prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio. Crediti formativi: la possibilità di maturare i crediti formativi per gli eventi accreditati è collegato alla singola connessione online, la quale non può essere condivisa. In caso di condivisione l’accreditamento verrà annullato. Accreditato ODCEC (crediti n° 3) validi anche come materie caratterizzanti come revisore - Solo partecipazione Live N.B. Al termine di ogni videoconferenza è necessario procedere in autonomia all’autocertificazione dell’evento sul sito del CNDCEC (Autocertificazione (commercialisti.it)) al fine di dare modo ai propri ordini di scaricare i crediti formativi maturati. (Evento organizzato da: ODCEC Patti)   Per maggiori informazioni relative ai crediti formativi, attestato da partecipazione e altro, si invia al Regolamento: Note Abbonamenti - Condizioni generali di contratto - Redazione Fiscale

27-05-2022 Notizie Flash

Via libera all'attuazione della direttiva 2019/2235

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco, ha approvato, in esame definitivo, un decreto legislativo di attuazione della direttiva 2019/2235, del Consiglio del 16 dicembre 2019, che modifica la direttiva 2006/112/CE relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto e la direttiva 2008/118/CE relativa al regime generale delle accise per quanto riguarda gli sforzi di difesa nell'ambito dell'Unione. La direttiva modifica i regimi di imponibilità ed esenzione, ai fini dell’IVA e dell’accisa, di operazioni poste in essere nell’ambito degli sforzi di difesa comune dell’Unione e della NATO, in modo da migliorare le capacità europee nel settore della difesa e della gestione delle crisi nonché di potenziare la sicurezza e la difesa dell’Unione.

27-05-2022 Fisco passo per passo

Speciale - la nuova speciale giurisdizione tributaria (quinta magistratura)

Il Consiglio dei Ministri, sollecitato dalla scadenza del 31 dicembre 2022 prevista dal PNRR e dopo due Commissioni interministeriali, in data 17 maggio 2022, ha finalmente approvato il disegno di legge recante Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributario, con la relativa relazione illustrativa, allegato al presente articolo. Il suddetto disegno di legge sarà presentato quanto prima alle Commissioni Seconda e Sesta del Senato dove sono in discussione altri sette disegni di legge, tra cui i due disegni di legge n. 243 e 1243 cui ho partecipato, come fatto presente nella mia audizione al Senato di martedì 05 aprile 2022.

27-05-2022 Info Fisco

Mod 730-2022 Quadro F - Tuttoesempi

Si propongono alcuni esempi di compilazione del quadro F (Acconti, ritenute, eccedenze e altri dati) del mod 730/2022, relativi alle fattispecie che si presentano con più frequenza, corredati di note illustrative.

27-05-2022 Info Flash Fiscali

Somministrazione pasti tradizionali – Contributo a fondo perduto

Attuativo del fondo di 1 milione di euro stanziato dai commi 826 e 827 della Legge 234/2021 (legge di bilancio per l’esercizio 2022) per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari tradizionali e certificati, al fine di favorire la transizione ecologica. Esso definisce le agevolazioni e gli incentivi spettanti, le modalità applicative e individua le tipologie di imprese che possono accedere all’aiuto.

27-05-2022 Notizie Flash

Tasse automobilistiche Valle d’Aosta, soppressi i vecchi bollettini

Con il Provv. del 26/05/2022, alla luce della piena attuazione delle misure che attribuiscono alla Regione Valle d’Aosta a partire dal 1 gennaio 2010, il compito di riscuotere direttamente le tasse automobilistiche, si è disposta la soppressione del bollettino generico per il ciclomotore con banda verde, quello per autoveicoli, motoveicoli e rimorchi con banda rossa e quello per il riversamento tasse automobilistiche con banda grigia. La soppressione dei bollettini di pagamento trova le sue origini nel Dlgs n. 13/2008 che ha trasferito alla regione autonoma Valle d’Aosta le funzioni amministrative inerenti alla motorizzazione civile, attribuendo alla stessa Regione la funzione di riscuotere l’intero gettito della tassa automobilistica incluso l’accertamento il recupero e i rimborsi (articolo 3, comma 4, Dlgs 13/2008) Le disposizioni attuative di tale decreto legislativo sono arrivate con il Dpcm del 9 novembre 2009, che ha stabilito la riscossione diretta delle tasse automobilistica con decorrenza 1 gennaio 2010.

27-05-2022 Notizie Flash

Via libera al DDL di riforma degli incentivi

E’ stato approvato dal Consiglio dei ministri il disegno di legge di riforma degli incentivi proposto dal ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, che ha l'obiettivo di migliorare l'efficienza e incrementare gli investimenti di politica industriale, attraverso una ricognizione del sistema degli incentivi alle imprese basata su una organica razionalizzazione delle misure agevolative. L’approvazione di questo provvedimento, che ho voluto fortemente, rappresenta un concreto passaggio per una vera semplificazione nel mondo degli incentivi spesso inaccessibili per troppa burocrazia, dichiara Giorgetti.

27-05-2022 Notizie Flash

Esenzione IVA per i servizi finalizzati ad attuare la cessione di una partecipazione

Con la risposta a interpello 299 del 26/05/2022, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che i servizi finalizzati ad attuare la cessione di una partecipazione rientrano nell’attività di intermediazione di valori mobiliari. Di conseguenza, a tali prestazione si applica il regime di esenzione IVA, in base al combinato disposto dei nn. 4 e 9 dell’art. 10 comma 1 del DPR 633/72.

27-05-2022 L’evoluzione della Giurisprudenza

Accertamento ante tempus legittimo quando la scadenza del termine per l’accertamento dipende dalla condotta pretestuosa del contribuente

L'imminente scadenza del termine di decadenza per l'esercizio del potere di accertamento giustifica la mancata osservanza del termine dilatorio, allorquando l’Ufficio provi che tale situazione sia dipesa da condotte dolose o pretestuose o volutamente dilatorie del contribuente sottoposto a verifica. Lo ha stabilito la Cassazione con ordinanza 16948 del 25 maggio 2022 con cui ha accolto il ricorso dell’Agenzia delle entrate.

27-05-2022 L’evoluzione della Giurisprudenza

La confisca per l’emittente le false fatture è parametrata solamente al compenso ricevuto non all’imposta evasa dall’utilizzatore

In relazione al reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti, non può essere disposta la confisca nei confronti dell’emittente per l’importo corrispondente al profitto conseguito dall’utilizzatore delle fatture false e rappresentato dall’imposta indebitamente risparmiata. La misura deve, infatti, scattare solo ed esclusivamente per il compenso da lui eventualmente conseguito.

27-05-2022 Fisco passo per passo

Obbligo delle PA di comunicazione dei contributi erogati anche tramite il mod. 770

Con la risposta a interpello 308 del 25/05/2022, l’Agenzia Entrate analizza la possibilità che l’obbligo comunicativo ex art. 20, DPR 605/73 (previsto in capo alle PA che corrispondono ad imprese commerciali contributi assoggettabili a ritenuta di acconto) possa essere assolto tramite la dichiarazione dei sostituti d’imposta. IL CASO Un Comune corrisponde annualmente dei contributi ad imprese commerciali, al fine di aumentare la presenza del Comune sui social media.

27-05-2022 Fisco passo per passo

Superbonus - locatario persona fisica di unità immobiliare di proprietà di una società di capitali

Con la risposta a interpello 307 del 26/05/2022, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa la possibilità di fruizione del Superbonus 110 ex art. 119 DL 34/2020, nel caso di un intervento di manutenzione straordinaria con riqualificazione energetica posto in essere da un locatario persona fisica su unità immobiliare di proprietà di una società di capitali. In risposta al quesito posto, l’Agenzia richiama la CM 24/E/2020, ribadendo che: con riguardo all'ambito di applicazione soggettivo del Superbonus, nella CM 24/E/2020 è stato precisato che la detrazione spetta anche alle persone fisiche al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che sostengono le spese per interventi effettuati su unità immobiliari detenute in base ad un titolo idoneo (contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato, regolarmente registrato), al momento di avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente il predetto avvio e che siano in possesso del consenso all'esecuzione dei lavori da parte del proprietario; per quanto riguarda, invece, l'ambito oggettivo di applicazione del Superbonus, ai fini che qui interessano, si rileva che la detrazione spetta anche per gli interventi " trainanti" di risparmio energetico indicati al comma 1 del citato articolo 119 del decreto Rilancio nonché per quelli "trainati" indicati nei commi 2, 5, 6 e 8 del medesimo articolo realizzati su una unità immobiliare situata all'interno di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall'esterno.

27-05-2022 Fisco passo per passo

Informazioni operative sugli incentivi per l’acquisto di veicoli non inquinanti (Ecobonus)

A partire dalle ore 10 di mercoledì 25 maggio 2022 è stata riaperta la piattaforma ecobonus.mise.gov.it dove i concessionari possono prenotare i contributi per l’acquisto di nuovi veicoli, auto e moto, non inquinanti. Con la Circolare 16/05/2022, il MISE ha fornito le indicazioni operative per la richiesta dei contributi.

27-05-2022 Fisco passo per passo

Superbonus - Per la "prevalenza residenziale" di un edificio

Nell'Interpello n. 306 del 26/05/2022, l'Agenzia Entrate, ai fini dell'applicazione del Superbonus 100, è tornata sulla questione del calcolo della "prevalenza residenziale" dell'edificio. Il caso: un contribuente risulta l’unico proprietario di un edificio composto da: due unità residenziali (categoria A/4) rispettivamente di 44,44 mq e 84,60 mq; una unità pertinenziale (categoria C/6) di 46,60 mq; due unità strumentali (categoria C/1) di 41,25 mq e 34,00 mq; una cantina al piano interrato, non accatastata singolarmente, di 17,62 mq; atrio e vano scale per 25,77 mq.

26-05-2022 Quesito

Acquisto in italia di servizi da Extra-ue

Un’azienda di spedizioni riceve da un agente generale per l’Italia (si presume sia il rappresentante fiscale italiano dell’armatore Taiwan), una nota di debito Escluso Iva art.2 e art.15 per incassare il costo del servizio dovuto all’armatore di Taiwan per il trasporto della merce sulla nave con sbarco al porto Vietnamita. A fronte di detta spesa, la ditta Italiana deve emettere autofattura non imponibile art.9.

26-05-2022 Quesito

Sismabonus

Buongiorno dott. Cirrincione, in relazione al quesito telefonico di oggi chiedo gentile conferma su quanto segue, Premessa: impresa costruzioni interviene su area demolendo fabbricati esistenti (civili e commerciali) e realizzando nuovo complesso a prevalente destinazione abitativa formato da alloggi e negozi.

26-05-2022 Fisco passo per passo

Incentivi dalla PA: obblighi informativi entro il 30/06/2022

I soggetti quali: associazioni di protezione ambientale a carattere nazionale e quelle presenti in almeno cinque regioni individuate con decreto del Ministro dell'ambiente di cui all’articolo 13 della legge n. 349/1986; associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale di cui all’articolo 137 del decreto legislativo n. 206/2005); associazioni, Onlus e fondazioni; cooperative sociali che svolgono attività a favore degli stranieri di cui al decreto legislativo n. 286/1998; imprese che svolgono le attività di cui all’art. 2195 del Codice civile; che hanno ricevuto dalla pubblica amministrazione sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, sia in denaro che in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria, sono tenute ad adempiere agli obblighi di trasparenza previsti dalla legge n. 124 del 2017. Le modalità attraverso le quali l’obbligo deve essere assolto è differente in relazione ai soggetti interessati.

26-05-2022 Notizie Flash

Analisi e statistiche sulle dichiarazioni fiscali 2021: Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, Irpef titolari di partita Iva e per reddito prevalente

Comunicato Stampa N 98 del 26/05/2022 Il Dipartimento delle Finanze pubblica le statistiche relative agli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, alle dichiarazioni delle persone fisiche titolari di partita Iva e in base al reddito prevalente trasmesse dai contribuenti nel 2021, relative al periodo d’imposta 2020. Si tratta di dati riferiti ad un periodo di forte contrazione del PIL (-7,8 in termini nominali e -9,0 in termini reali)1, caratterizzato da un contesto macroeconomico influenzato dalla crisi dovuta alla pandemia da COVID-19 e dalle misure di contenimento adottate.

26-05-2022 Notizie Flash

Negozi, uffici e capannoni industriali. Il trend del mercato 2021 nel Rapporto immobiliare non residenziale. 65mila compravendite, per un valore di scambio pari a 16,8 miliardi

Comunicato stampa del 26 maggio 2022 Negozi, uffici e capannoni industriali. Il trend del mercato 2021 nel Rapporto immobiliare non residenziale. 65mila compravendite, per un valore di scambio pari a 16,8 miliardi.

26-05-2022 Quesito

Comunicazione aiuti di stato

Buongiorno: 1) nel modello unico anno 2020 è stato indicato un credito di imposta locazione art 8 dl 137/2020 non spettante. Ho intenzione a ripresentare la dichiarazione integrativa e riversare il maggior credito di imposta tramite ravvedimento operoso con sanzione del 30.